OpenTrium Web di Roccasecca
Ver. 2.0

Home

Procedimenti per le attività produttive

Autorizzazioni

Normative

Enti autorizzatori

Modulistica

Il SUAP

I Procedimenti
« Torna in elenco procedimenti

Procedimenti per le attività produttive » Scheda procedimento
 
Avvio attività di Commercio al dettaglio effettuato in Spacci interni - Segnalazione Certificata Inizio Attività

Cos' e': Si tratta dell’attività di commercio al dettaglio svolta negli spacci interni, cioè in locali non aperti al pubblico e che non abbiano accesso dalla pubblica via, esclusivamente a favore di dipendenti da enti o imprese, pubblici o privati, di militari, di soci di cooperative di consumo, di aderenti a circoli privati, nonché in scuole o negli ospedali per coloro che hanno titolo ad accedervi
Cos' e' utile sapere: La documentazione da presentare, al Comune in cui si svolge l’attività di spaccio interno, consiste in:
1) modulo S.C.I.A. (COM 4,) debitamente firmata, completa in ogni parte compresi gli allegati
richiesti. Gli addetti dello Sportello Unico sono autorizzati a non accettare S.C.I.A che non siano complete di quanto richiesto a corredo2) fotocopia del documento di identità dei soggetti che hanno firmato il modulo
3) fotocopia del permesso di soggiorno per le persone che non sono cittadini di uno dei paesi appartenenti
all’Unione Europea.
Nel caso di vendita di prodotti alimentari è anche richiesta:
- Denuncia di Inizio Attività (DIA) sanitaria da presentare prima dell’inizio dell’attività
Requisiti: Per svolgere l’attività commerciale occorre possedere:
1) i requisiti morali che sono indicati in modo specifico nel modulo;
2) i requisiti professionali, richiesti solo in caso di vendita di prodotti alimentari, anche questi indicati
in modo specifico nel modulo;
Nel caso di vendita a domicilio svolta da incaricati, il titolare dell’impresa deve comunicare l'elenco
all'autorità di pubblica sicurezza del luogo nel quale ha la residenza o la sede legale.
Come fare: La richiesta deve essere predisposta sull'apposito modello scaricabile in allegato e presentata in uno dei seguenti modi:
1. consegnata direttamente allo Sportello Unico;
2. spedita tramite posta con raccomandata con ricevuta di ritorno: in questo caso il richiedente dovrà preoccuparsi di ritirare le copie protocollate oppure, in alternativa, dovrà inviare una busta preaffrancata con le indicazioni per la sua restituzione.
3. trasmessa all’indirizzo di posta elettronica certificata intestata al SUAP. In questo caso i documenti devono essere trasmessi da un’altra casella di posta elettronica certificata e firmati digitalmente.

L’invio di documentazione non completa della firma o della fotocopia del documento comporterà l’irricevibilità
da parte di questo Comune.
In quanto tempo: L’attività può essere avviata immediatamente, non appena si ottiene la ricevuta di presentazione della SCIA e dei relativi allegati.

Quanto costa: Eventuale contribuzione prevista nel regolamento delle entrate

 
 
Modulistica associata

» Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI SCIA (application/pdf - 60 Kb)


Normative di riferimento
»
»
»
»